domenica 15 aprile 2018

Domeniche di partite: zucchine a palla e biscotti

Finalmente oggi riprendo in mano il blog.
In questo lungo periodo di assenza, dopo il compleanno del mio papà, abbiamo festeggiato la Pasqua a casa dei nonni, insieme agli zii ed al mio piccolo nipotino, che sta crescendo a vista d'occhio: non ha ancora i dentini ma a dieci mesi è già lì che vuole camminare, intanto gattonando qua e là e provando a tirarsi su al primo appiglio che trova. E' troppo buffo e nel modo di gattonare mi ricorda tanto il mio grandone, con la gambina che trascina come un cagnolino :).
Durante le vacanze pasquali, abbiamo aiutato la nonna nella realizzazione dei dolci tipici, le cuzzupe, regalando una formina del "pupo" ai vari piccoli vicini e amici. Abbiamo aperto anche questo giro diverse uova di Pasqua; abbiamo cioccolato in abbondanza da smaltire. Il piccoletto si è ripreso dopo il periodo di virus e germi, con il contributo di cappelletti e tortelli, preparati dalla nonna e ai sontuosi pranzi tra polpette, lasagne e prelibatezze varie salate e dolci.






la pastiera, regalo della vicina di casa


Il periodo di vacanza ovviamente passa in fretta, per la "gioia" dei bambini, che però sono riusciti a trascorrere un po' di giorni all'aperto, passeggiando tra il verde dei parchi e la campagna...prima di rientrare nella città milanese, dove ci attendeva alla ripresa delle lezioni, anche la riunione di classe, l'ultima delle elementari per il grandone. Manca davvero poco alla fine di questo anno scolastico e le maestre sono abbastanza "provate" dai cambiamenti dei bambini, ormai proiettati alla nuova avventura che li attende, quindi poco attenti, sempre più agitati e "scombussolati" dai cambiamenti fisici e ormonali, che li stanno coinvolgendo.
Il mio grandone a casa è ancora un "bimbone" e quando siamo in giro non perde occasioni di farsi acquistare qualche gioco, per lo più di costruzione, e in collaborazione con il  fratellino, realizza delle opere davvero strepitose. Nel pomeriggio di ieri, con il papi, sono andati a visitare per l'ennesima volta, il "superfantastico" negozio dei Lego, mentre la mami si gustava lo showcooking della sua foodwriter preferita, Csaba dalla Zorza. E ovviamente ho preso la palla al balzo facendomi autografare l'ultimo suo libro, regalatomi dal maritino, un po' di mesi fa, e dal quale ho preso spunto per diverse preparazione.



Csaba si dimostra sempre molto carina, gentile e disponibile, proprio come la percepisco attraverso la televisione, e dopo sei anni dalla prima volta che l'ho incontrata, nella stessa location, mi è piaciuta ancora di più...i miei bimbetti erano davvero piccolini, che tenerezza rivedere la foto
La domenica mattina è iniziata all'insegna dello sport...sveglia presto per il papi per vedere la gara di formula 1, poi compiti per i nanetti, intanto che la mami preparava il pranzo da servire ad un orario decente  per consentire al papi di mangiare con calma per poi recarsi allo Stadio (grazie ai biglietti procurati dal mio fratellone) a vedere la sua squadra del cuore, dopo 11 anni...La volta che siamo andati insieme, avevamo festeggiato lo scudetto della mia squadra, che ha i colori appartenenti alla tifoseria avversari della città meneghina :)...ed il mio gradone cominciava a "scalciare" nel mio pancione :). Il pranzo in programma prevedeva garganelli "paglia e fieno" al ragù e le immancabili polpette. Sarebbero state perfettamente a tema le zucchine a "palla", che invece avevo preparato per la cena del venerdì sera, ripiene di patate e polpa di zucchina, apprezzate dal mio piccoletto; mentre le stesse cuocevano in forno, abbiamo avuto modo di ammirare un bellissimo arcobaleno, anche se la foto non fa risaltata la sua meraviglia.






Mentre scrivo sul blog, e i nanetti giocano tra loro, sorseggio una tazza di te caldo e sgranocchio qualche bisccottino, preparato come dolce del dopo pranzo, per smaltire il cioccolato di cui sopra. I biscotti sono stati preparati con la farina di mandorle e un mix di farina tipo 1 e 2, con l'aggiunta di un pizzico di cannella, il cui profumino riporta alla mente  l'atmosfera natalizia :) e anche la giornata uggiosa e la candela accesa riporta al periodo. Per dare invece un tocco primaverile, abbiamo dato ai biscotti la forma "fiorellosa", sperando che il sole faccia davvero capolino tra una nuvola e l'altra e ci consenta di fare una passeggiata, aspettanto il rientro del papino. Ehm...vediamo un po' a che punto è il risultato :)!!!







4 commenti:

  1. Buona idea, sia i biscotti che le zucchine buonissime, buona serata.

    RispondiElimina
  2. Bellissimi tutti i tuoi biscotti brava 😘

    RispondiElimina
  3. E' sempre un vero piacere passare a trovarti :-) qui c'è sempre un'atmosfera serena che mi mette subito a mio agio :-)
    Quante golose produzioni..assaggerei tutto anche in ordine sparso!
    A presto <3

    RispondiElimina
  4. Sempre all'opera...bravissimi tutti!
    Baci


    RispondiElimina