mercoledì 21 febbraio 2018

Parole capricciose...Carnevale ogni scherzo vale!!!

La settimana scorsa i miei nanetti sono stati a casa per un lungoooo weekend, iniziato il giovedì, grazie al Carnevale ambrosiano, che a Milano dura fino al sabato successivo rispetto al classico.
Nei due giorni a casa ci siamo dedicati ai compiti ed allo studio. Il grandone doveva studiare  i Romani, per storia, mentre il piccolo doveva imparare a memoria le parole capricciose...Allora partiamo con ...cuore, scuola subito dopo invece di cuoco lui dice “Chef"... e giù risate del fratellone...poi continuiamo con innocuo, scuotere, riscuotere... arriviamo a cuocere e lui “cucinare”..ahhh :D, vabbè li ossessiono con la cucina e le ricette e quindi il mio nanetto si confonde facilmente, povero piccino :).
In effetti nei momenti di relax ci dedichiamo alla preparazione di varie golosità, come le focaccine/focacce per le merende del pomeriggio e per le cene della domenica sera.



aperitivo pronto - focaccine con farina tipo 1, a lunga lievitazione


focacce a lunga lievitazione con 300 gr. di semola di grano duro e 400 gr. di farina tipo 2 (4 gr. di lievito secco e 350 circa di acqua e 15 gr. sale, 80 gr. olio, un pizzico di zucchero) - lievitata per circa 8 ore




panini con la 'nduja, ricavati con un po' dell'impasto delle focacce



Il sabato, in compagnia  del papi, ci siamo recati al Duomo per riempirci di coriandoli e stelle filanti e poi per un pranzo alternativo, ci siamo concessi un Kidsbrunch da California's Bakery, a base di uova, bacon, hot dog, nuggets (ogni tanto uno strappo alla regola ci vuole...non amo il fast food famoso...e cerchiamo altre alternative quando possiamo, anche se non proprio salutiste :D) e soprattutto brownies ("Questo è uguale a quello che fai tu mamma"...grazie al mio grandone per il complimento :D),  con gelato, e dopo una passeggiatina digestiva, ci siamo diretti al cinema a vedere "I Primitivi", niente di che, ma ai bambini è piaciuto e si  si sono divertiti  :).










In settimana abbiamo avuto modo di festeggiare anche San Valentino, a modo nostro, tutti insieme, come continuo a ripetere, grazie a Topolino, apparecchiando la tavola in maniera speciale per l'occasione, con qualche cuoricino qua e là, preparando un menù leggero, come un semplice primo a base di salmone, che tanto piace ai nanetti, insalata di rucola e finocchi, tarallini alla curcuma e paprika, fatti a mano e usati come segna posto. Per finire la crostata "cuoriciosa" con confettura di ciliegie. Avevo intenzione di preparata la crostata L'Antica del maestro Knam, ma poi non avevo la farina integrale e mi ero persino dimenticata di acquistare la panna per la realizzazione della ganache al cioccolato, così ho optato per una semplice frolla alle mandorle (mandorle che avevo in dispensa già tritate in più, in precedenza per la torta al cioccolato del compleanno del papino), venuta fuori ugualmente friabile e burrosa e apprezzata anche dal papi...








Per la "colazione degli Innamorati" avevo preparato dei semplici pancakes dal colore rosso acceso, utilizzando un pizzico di colorante in gel e dando una forma a tema, cuori a gogò quel giorno :). 







Per Carnevale avevo invece preparato delle mascherine decorate di frolla classica e dei sandwich arcobaleno,  partendo da un rotolo non venuto proprio bene, ma sono riuscita a salvare il tutto ugualmente per una golosa merenda del pomeriggio, farcendo con confettura di ciliegie e crema di pistacchi. 




Insomma un intenso weekend di dolcezze e feste in famiglia. 

per la frolla della crostata ho usato questa ricetta, di mia interpretazione, su ispirazione della frolla semi intergrale del maestro Ernst Knam:

200 gr farina per dolci
40 gr. mandorle tritate
100 gr. zucchero
125 gr. burro
un pizzico di sale
5 gr. di lievito per dolci
1 uovo

Im una ciotola ho impastato il tutto velocemente a mano per non scaldare il burro, partendo dalla sabbiatura: burro, zucchero e farina e mandorle tritate, aggiungendo poi il resto degli ingredienti, compattando il tutto e ricoprendo con la pellicola per far riposare il panetto in frigo per circa mezzoretta. Ho poi ripreso il panetto, steso con il mattarello e ricoperto la teglia a forma di cuore, imburrata ed infarinata, farcito con confettura di ciliegie e decorato con gli avanzi di frolla. Cotto in forno a 180° per circa 30 minuti. Lasciata raffreddare e poi sformata e pronta per essere gustata come dopo cena, colazione, merenda. 

 


15 commenti:

  1. Mi piacciono i tuoi racconti di vita familiare, scaldano il cuore. Siete proprio una bella famiglia. Vedo che hai anche prodotto un bel po' di cose buone. Mamma quelle focacce...che voglia!!!

    RispondiElimina
  2. Quante cose buone, e che bella famiglia cara... ti abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  3. Mi piace quando racconti della famiglia è un piacere vedervi cosi uniti fa bene al cuore e poi le immagini fanno bene anche al pancino.... buona giornata cara un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Ma che bellissimi pasti che vi siete regalati ^_^ chissà i bimbi come si saranno divertiti a pasticciare in cucina ^_^

    RispondiElimina
  5. Che teneri siete! Sei troppo forte e mi piace un sacco leggere le tue cronache familiari. Che bravi i tuoi bimbi, le future mogli o compagne ti ringrazieranno per come li stai educando. Ti abbraccio forte, alla prossima

    RispondiElimina
  6. E fai bene ad “ossessionarli” sono d’accordo con Terry. Future mogli a parte, proprio per loro che, egli anni, porteranno dentro il tuo bagaglio e sarà importantissimo brava! Baci

    RispondiElimina
  7. Che bella la tavola di San Valentino e che dire delle mascherine, ma anche la tortina e i pancakes o i sandwich colorati???? Insomma ho apprezzato tutto :)
    Che bella famiglia ^_^
    Un abbraccione a tutti.

    RispondiElimina
  8. Cara Mamilu, quante cose buone e belle siete riusciti a preparare e a fare.....noi, purtroppo a causa dell'influenza che ci ha bloccato per più di 10 giorni praticamente ci siamo persi il Carnevale e molto altro....meno male che i bimbi hanno mille risorse e Pietro si è vestito in maschera a casa e ho chiuso un'occhio per i coriandoli che sono finiti d'appertutto, altri bimbi non abbiamo potuto invitare ma Marvin e Nerello hanno partecipato, poveretti, alla festa!!!
    Quanto mi piace la vostra romanticissima tavola di S. Valentino, complimenti per il bel lavoro di squadra e per gli splendidi risultati.....l'amore e l'armonia che c'è nella vostra bella famiglia si vedono tutti!!!
    Baci

    RispondiElimina
  9. che bel blog,le mie faccine ci stanno bene da te,grazie di essere passata,a presto

    RispondiElimina
  10. Ma che meraviglia, direi che hai cucinato per un esercito, tutti piatti meravigliosi e deliziosi! Baci

    RispondiElimina
  11. che bello fare vacanza per il carnevale!

    RispondiElimina
  12. Ha preparato tantissime cose, complimenti!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carinissimo questo post e molto bello il tuo blog. Complimenti. Ti seguirò con piacere.
      Marina

      Elimina
  13. ciao Luisa, le tue focaccineeeeee! Oggi le provo.
    bacioni

    RispondiElimina