lunedì 25 febbraio 2013

Nebbia a Milano...plumcake in bianco e nero e auguri al "vecchietto" di casa!

Dopo la neve in città, è arrivata anche la nebbia e, per non rischiare di perdersi :) in giro, abbiamo deciso di trascorrere il pomeriggio al calduccio, a gustarci un buon the ed un bel pezzettone di plumcake! Da cinque anni vivo a Milano e la nebbia credo di averla vista soltanto tre/quattro volte! Quando dovevo trasferirmi in molti mi dicevano "te ne vai in mezzo alla nebbia!!!", come se dove già vivevo invece non esisteva...come si dice "nebbia in valpadana", bhe proprio da dove mi sono trasferita. Quando andavo al lavoro (si, si anch'io ho lavorato qualche annetto, quasi 13, prima di decidere di fare la mamma, la moglie, la casalinga - non disperata però!!!), mi svegliavo alcune mattine e non si vedeva ad un palmo dal naso, e arrivare in ufficio era quasi un'impresa...ma ecco che appena superavo il ponte, che divideva il paesello dalla città, uno splendido sole illuminava tutta la strada...incredibile, tutto ciò a solo otto chilometri di distanza!!! Questo dolce superburroso e cioccolatoso lo dedico al mio papi golosissimo, per festeggiare il suo 65° compleanno: auguri "nonno vecchietto"!!!!


Plumcake marmorizzato
(ricetta dello speciale di CucinaModernaOro)











 

Cosa serve:
200 gr. di farina 00
80 gr. di cioccolato fondente 

200 gr. burro (la prossima volta ridurrò notevolmente la quantità!!!)
180 gr. zucchero

1/2 bustina di lievito per dolci
3 uova
latte
zucchero a velo

Sciogliere il cioccolato ridotto a pezzetti, nel micronde. Con il mixer mescolare il burro e lo zucchero, aggiungere le uova uno alla volta, ed amalgamare il composto. Unire la farina ed il lievito, setacciati, ed il latte sufficiente per rendere morbido l'impasto. Dividere in due parti il composto ed a una amalgamare il cioccolato fuso intiepidito. Ricoprire con la carta da forno uno stampo da plumcake e versare il composto a cucchiaiate alternate e mescolare con il manico di un mestolo di legno per creare l'effetto marmorizzato. Infornare a 180° per circa un'ora, fare la prova stecchino. Lasciare raffreddare e sformare. Spolverizzare di zucchero a velo.
Buona merenda
 

Qui sotto un altro "lavoretto" svolto per passare il pomeriggio, il nostro centrotavola naturale e superprofumato, che ci ha ispirato Elle. Le arance intere dopo le spremiamo, mentre le fettine di quelle un po' "ammosciate"  (con il male al pancino, abbiamo dovuto evitare le spremute per qualche giorno) una volta seccate bene a modo, le useremo, in sacchetti di garza, per profumare i cassetti in cucina! Abbiamo usato l'anice stellato che ci ha portato lo zio, direttamente dalla Turchia, che usato nel the è veramente fantastico!!!

4 commenti:

  1. Ciao, piacere di conoscerti!
    Grazioso il tuo blog!!
    MI unisco ai tuoi lettori e, se ti va di passare da me, ti aspetto su:
    http://delizieeconfidenze.blogspot.it/2013/02/i-1000-gusti-della-manioca-il-mio-primo.html
    Mi farebbe piacere partecipassi al mio contest!!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si...ma come mi unisco?? Non lo trovo, uffi!!

      Elimina
  2. Ciao carissima, che bello il vostro centrotavola. Mi immagino i tuoi bimbi come si saranno divertiti a farlo. Per non parlare del profumino che aleggerà per casa.
    Sono molto felice di esserti stata d'ispirazione. E ti ringrazio molto per avermi citata! Un abbraccio... e speriamo che il male al pancino passi il più presto possibile!

    RispondiElimina
  3. Uh!!! Che voglia di torta al marmorizzata!!!! :-D questa è bellissima! Ciao luisa un abbraccio

    RispondiElimina