domenica 5 novembre 2017

Weekend in cucina: grissini & Co.

Nel weekend aspettavamo intensamente la pioggia e ...oggi finalmente è arrivata a pulire l'aria, che era diventata davvero irrespirabile in città, soprattutto nelle giornate senza sole. Il fine settimana quindi si era deciso di trascorrerlo a casa al calduccio. Il sabato è iniziato in lentezza con la sveglia stranamente alle 9 per i bambini, il papi invece era già uscito per il lavoro da un pezzo...mattinata trascorsa tra giochi e tv, per rivedere i vari episodi di Art Attack e prendere ispirazione per qualche lavoretto insieme. Nel pomeriggio compiti e poi preparazione dei mini-grissini molto casalinghi, aromatizzati al rosmarino, pepe e paprika. Per cena ci aspettava la vellutata di zucca, per smaltire la zucca del mio papi, accompagnata da fagottini di pasta sfoglia con cubetti di prosciutto cotto e formaggio gouda.





La domenica mattina è iniziata intorno alle 8, con il rumore della pioggia, che sbatteva incessantemente contro le tapparelle...e mentre il papi ed il mio grandone si preparavano per andare a catechismo, a casa con il mio nanetto intento a colorare le schede sul quaderno, ho iniziato a preparare il pranzo ...cucinando i fagioli rossi, messi a bagno la sera prima, in vista del pranzo tex-mex, che prevedeva come piatto unico il chili con carne, polenta e per la gioia dei bambini i nachos. Ho optato per una preparazione diversificata per grandi e piccini, aggiungendo le spezie come il cumino (ho usato quello preso in Trentino), pepe, paprika forte e peperoncino, ovviamente solo per mamma e papà. Ho preparato inoltre le patatine in versione chips, sia fritte che al forno. Mangiate ancora calde come aperitivo.







Dal momento che un dolcino la domenica dopo il caffè e per la merenda, con un te caldo, è sempre gradito, mi sono ispirata alla ricetta vista dalla mia "amica" Laura, di Zampette in pasta, utilizzando alcuni pacchetti di farina aperti in dispensa come la farina di riso, la farina semi integrale, tipo 2, e per raggiungere la quantità prevista nella ricetta, ho aggiunto un po'  più di fecola (150 gr. anziché 100 gr.) ed il risultato è stato comunque apprezzato, molto friabili, resi "scrocchierelli" dalla farina di riso e la panna ha fatto la sua parte sicuramente nella bontà . Il pomeriggio è trascorso in relax tra partite con le carte Pokemon - ok non sono molto capace ...non ho ben capito cosa bisogna fare ma in ogni caso ci siamo divertiti :) - e costruzioni Jenga...tra risate, urla e litigate...aspettavamo lo zietto e la sua morosina, rientrati da Londra, ma il tempo non bello e la stanchezza hanno avuto il sopravvento e sono andati a casa direttamente, e così il fine settimana è giunto a sera e ...adesso pensiamo alla cena ah ah ah!!!



Per i mini-grissini casalinghi:
Cosa serve:
250 gr di semola di grano duro
6 gr. di sale
un cucchiaio di vino bianco molto aromatico
un cucchiaio di olio extravergine d'oliva ligure
60/70 gr. di acqua tiepida (la semola di solito assorbe più acqua della farina normale).

In una ciotola ho versato la farina, il sale e l'acqua. Ho aggiunto il resto degli ingredienti e ho impastato fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Ho lasciato nella ciotola, coperto da un canovaccio, a riposare per 30 minuti circa, nel forno spento. Ho ripreso il panetto che ho steso con il mattarello su un piano infarinato, dello spessore di 0,5 mm e con la rotella dentellata ho dato la forma ai mini grissini, ho spennellato alcuni leggermente con acqua, cospargendoli con pepe, paprika e sale aromatizzato al rosmarino. Ho appoggiato sulla carta da forno e ho infornato per 10 minuti circa nel forno caldo a 200°. Ho lasciato raffreddare e servito.
Buon appetito

Ho conservato i grissini all'interno di un canovaccio e il giorno dopo erano ancora croccanti.  

 

11 commenti:

  1. Una pietanza più buona dell'altra, bravissima !

    RispondiElimina
  2. Grazie per la citazione e complimenti per i romantici biscotti che non ho dubbio siano stati graditi, come tutti gli altri piatti e snack. Stare in cucina in una piovosa domenica di pioggia e preparare cose buone per chi si ama scalda il cuore più del sole!!!
    Sempre piacevolissimi da leggere i tuoi post che danno proprio il senso della famiglia!!!
    Baci

    RispondiElimina
  3. questi snack sono golosissimi, io ci farei cena veramente :-)

    RispondiElimina
  4. A casa tua non ci si annoia mai..nemmeno con la pioggia ^_^
    Bravissima e un abbraccio ai cuccioli <3

    RispondiElimina
  5. Che belli i fine settimana trascorsi così, tranquillamente in famiglia con i propri cari. Divertendosi e facendo tante belle cose insieme. Questi grissini mi ispirano un sacco, non li ho mai provati di semola

    RispondiElimina
  6. Questi grissini hanno un aspetto meraviglioso... devono essere buonissimi!
    Un abbraccio!

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. E poi dicono che a stare in casa ci si annoia! Bravissima come sempre :) Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Bravissima, che buoni i grissini fatti in casa!!!!

    RispondiElimina
  9. Le giornate trascorse in famiglia sono sempre le migliori e guarda anche quante belle cose avete fatto...siete una bella famiglia :)
    Sgranocchierei anch'io un grissino con voi.
    Un bacio

    RispondiElimina
  10. Buoni ottimi e ben felice dopo tanto lavoro che qualcuno li divori...da me solo due rimarebbero a lungo ormai si mangia poco ma abbiamo sempre mangiato poco sopra tutto pane e affini. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
  11. che belli i finesettimana passati in famiglia e deliziosi i tuoi grissini!

    RispondiElimina