sabato 6 luglio 2013

Per il compleanno del mio piccolo grande amorino: Tortelli verdi!!!

Auguriiiiiii al mio piccolino che festeggia il suo terzo compleanno!!!! Per i festeggiamenti in grande, insieme ai nonni ed agli zii, aspettiamo il rientro dalla vacanze, ma intanto non ci facciamo mancare una festicciola intima, solo noi quattro. Quest'anno siamo quasi in partenza per il mare (l'anno scorso abbiamo invece festeggiato in montagna) e quindi sono alle prese con le valige...niente dolcetto casalingo al momento. Gli dedico invece un bel primo piatto, che piace a tutti, preparato in compagnia della nonna, la settimana scorsa: i buonissimi tortelli con le bietole dell'orto del nonno!!!!

Questi tre anni sono letteralmente volati, il mio piccolino è cresciuto tantissimo e soprattutto in questi ultimi mesi ha fatto progressi da gigante per quanto riguarda il linguaggio...ha anche tirato fuori un bel caratterino :) Siamo però ancora alle prese con lo "spannolinamento", ma al mare contiamo di raggiungere anche questo obiettivo.
Il mio piccolino è arrivato inaspettatamente nel mio pancino, ma è stato subito accettato con tanto amore. Ricordo che in questi giorni di tre anni fa eravamo tutti in trepida attesa del suo arrivo...il termine era già trascorso da quasi 10 giorni, ma non avevo ancora nessun sintomo. Al pomeriggio del giorno prima si rompono le acque e via di corsa a prepararsi per il lieto evento...un bacio ed un abbracciatone lunghissimo al mio grandone, con i lacrimoni agli occhi con il pensiero su come avrebbe reagito alla nuova vita che ci aspettava (è stato bravissimo e lo è tutt'ora con il suo fratellino!!!). All'arrivo in ospedale, le ostetriche mi dicevano che c'era ancora tempo e pertanto il papi era stato spedito a casa. Ma nella notte i dolori diventavano sempre più forti e tra me e me pensavo che non avrei resistito 12/14 ore così come per il primo bimbo. Invece alle 2 di notte sono stata portata in sala parto, comunicando al papi di venire con comodo...quasi quasi si perdeva la nascita, perché il piccolo dopo un'ora e mezza circa, esattamente alle 3.53, era già tra le mie braccia: la mia piccola "scimmiettina" pieno di capelli neri neri, il piccolo "terroncello" descritto dal papi ai nonni. Anche loro, nonostante le reticenze della sicurezza, vista l'ora, erano riusciti a farsi dare il permesso per venire a conoscere il loro secondo nipotino. Le emozioni che provavo in quel momento naturalmente sono racchiuse nel mio cuore e riportarle pari pari diventa difficile in poche righe!
"Ultimamente con i tuoi insistenti capricci, metti a dura prova la mia pazienza, è questo fa parte anche dell'essere mamma... poi però non resisto ai tuoi abbracci e baci umidicci e quando con la tua vocina dolce mi chiedi di darti il "zuzo" (ciucio) e  prenderti in brazzo (in braccio). Ti voglio un mondo di bene piccolo grande amorino!"
Tortelli con bietole e ricotta













Cosa serve (x circa 110 tortelli- 6/8 persone):
per l'impasto:
5 uova
500 gr. farina 
per il ripieno:
1,5 Kg. di bietole
250 gr. ricotta vaccina
pangrattato qb
3 cucchiai abbondanti di parmigiano reggiano grattugiato
sale
Preparare l'impasto con il mixer inserendo gli ingredienti, fino ad ottenere una palla. Compattare l'impasto e coprire con un canovaccio a riposare.
Per il ripieno: pulire e lavare le bietole. Lessarle in acqua salata per circa una decina di minuti, o finché non risulteranno tenere. Scolare e strizzare per eliminare l'acqua in eccesso. Inserire la verdura nel mixer, insieme alla ricotta, al formaggio ed al pangrattato. Frullare il tutto e aggiustare la consistenza con altro pangrattato se il composto dovesse risultare troppo morbido. Aggiustare di sale, se necessario. 
Riprendere l'impasto. Tagliare dei pezzi e stenderli con la macchinetta per la pasta in strisce sottili. Porre un cucchiaio di ripieno lungo tutta la strisce. Ripiegare su se stessa e schiacciare con le dita intorno al ripieno, per far uscire l'aria. Con la rotellina dentellata dare la forma del tortello. Procedere fino ad esaurimento degli ingredienti. Mettere a bollire l'acqua in una capace pentola e versare i tortelli; cuocere per circa 5 minuti. Servire caldi con burro, salvia e parmigiano reggiano grattugiato.
Buon appetito.
P.S.: si possono congelare e conservare in sacchetti gelo nel freezer. Cuocerli in acqua bollette direttamente senza scongelarli. Per i piccoli li condisco semplicemente con olio e parmigiano reggiano.

9 commenti:

  1. Tanti, tantissimi auguri, anche se con qualche giorno di ritardo. Allora il dolce è solo rimandato, ma anche i tortelli sono un piattino da leccarsi i baffi. Buona vacanza.

    RispondiElimina
  2. che buoni! Li facciamo sempre anche noi soprattutto in periodo natalizio!
    un abbraccio e buone vacanze! Linda

    RispondiElimina
  3. Che tenerezza questo post... Sono ancora con il sorriso da ebete stampato sulla faccia! Leggere la tua esperienza mi ha riportato indietro di quasi 5 anni, quando è nata la mia piccola peste, Giulia. Diventare madri è un'emozione che non può essere descritta. Non ci sono parole degne di rappresentare sentimenti così magici e puri. Io so solo che in quei momenti sarei stata disposta a dare la mia vita per quella che stava venendo al mondo... e questo dice tutto. Grazie per essere passata da me ed avermi permesso di conoscerti. Mi aggiungo tra i tuoi followers. A presto!

    RispondiElimina
  4. Buonii!!! E tantissimi auguri al tuo piccolino!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Mi rendo conto solo adesso che non era ancora fra le tue follower...vergogna, vergogna....che meraviglia la tua creatura che fa i ravioli, una tenerezza infinita, e che ricordi meravigliosi....mi sembra ormai una vita da quando è natala mia asparagina undicenne.
    Auguri a entrambi, mamma e piccino, perché la festa è egualmente tua che lo hai fatto. Un forte abbraccio, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Grazie mille Patty molto carina :)!

      Elimina
  6. auguroni anche da parte mia!
    Meravigliosi e squisiti i tuoi tortelli, bravissima!

    RispondiElimina
  7. Auguri al tuo piccolo amore!
    Davvero squisiti questi tortelli, di cui mi salvo la ricetta, nell'orto di mio padre c'è sempre tanta bietolina... grazie!
    Un bacio,
    Amalia

    RispondiElimina